Massimizzare il risparmio con il Data-driven Energy Management

il 16 febbraio 2021

Le previsioni dell' U.S. Energy Information Administration spingono il consumo di energia globale ad un raddoppio della domanda entro il 2050.

In questo scenario è necessario applicare una strategia in grado di eliminare ogni spreco nell'utilizzo dell'energia.

Secondo lo studio "The new era of energy management" svolto da ABB si può ridurre il consumo di energia fino al 45% dotandosi di un sistema di energy management.

 

Ma cosa rende davvero efficaci questi strumenti?

 

Il report dell'American Council for an Energy-Efficient Economy (ACEEE) sostiene che la chiave di volta è dotare i sistemi di Strategic Energy Management (SEM) di collettori automatici dei dati di consumo.

 

I SEM infatti aiutano gli Energy Manager nel fornire una metodologia in grado di trovare possibili migliorie negli impianti e nella loro gestione, ma è solo quando sono uniti ad un approccio data-driven che permettono di fornire risposte il più possibili aderenti al funzionamento reale.

Un sistema moderno infatti permette di simulare una innovazione e di eseguire un calcolo sull'effetto che avrebbe avuto o che avrà sulle serie storiche raccolte dai sensori dell'impianto.

Il risultato è quello di avere un modello di confronto oggettivo e basato sui dati, condizione sempre più necessaria quando le variabili a disposizione di un Energy Manager sono decine o addirittura centinaia.

Nel suo studio ACEEE ha coinvolto 27 entità localizzate negli Stati Uniti e Canada e i risultati hanno confermato che la combinazione di piattaforme SEM unite a sistemi informativi in grado di raccogliere e utilizzare i dati ha portato ad un considerevole risparmio sui costi di esercizio.

 

Come dare valore ai propri dati?

Come visto ogni Energy Manager è chiamato a sfide importanti nei prossimi anni; abbattere i costi e massimizzare l'utilizzo dell'energia eliminando gli sprechi.

Per farlo è necessario implementare un metodo data-oriented in grado di trasformare i dati raccolti sul campo in una base solida di confronto per gli scenari futuri.

La piattaforma Qpower realizzata da Quix ha l’obiettivo di supportare gli Energy Manager automatizzando la raccolta dei dati e supportando lo studio di scenari evolutivi.

 

 

Scopri Qpower