Ai chatbot: guida alle migliori soluzioni per il banking

il 17 febbraio 2021

L’utilizzo di AI chatbot nei sistemi di comunicazione ed help desk bancari permette di fornire informazioni, assistere i clienti ed il personale interno aumentando la conoscenza e la professionalità e migliorando le procedure aziendali. Sfruttando il potenziale dei chatbot basati su conversation AI, le banche non solo possono automatizzare la risoluzione delle query dei clienti ma possono raccogliere dati e fornire una risposta personalizzata e pertinente. Tramite l’intelligenza artificiale, il chatbot è in grado di semplificare le operazioni e guidare i clienti nell’eseguire operazioni finanziarie in totale sicurezza: controllo del conto, segnalazione di carte smarrite, pagamenti o rinnovi, aiuto nella compilazione di moduli, prenotazione di appuntamenti o altro. Fornisce supporto immediato in tempo reale ai potenziali clienti. Fornisce un supporto al personale interno facilitando le operazioni di back-office più complesse e contribuisce alla formazione del personale. Ecco perché la scelta della piattaforma per la creazione di un chatbot è decisiva nel banking. Ma quali soluzioni e funzionalità implementare?

 

AI chatbot come strumento di conoscenza e di marketing

Integrare il chatbot nel sito aziendale permette di assistere il visitatore durante la navigazione, far conoscere i prodotti e servizi bancari in tempo reale e 24/7. Il sistema simula un dialogo, suggerisce un indirizzo web, fornisce informazioni e documenti o crea un appuntamento ed è in grado di indirizzare richieste specifiche ad un operatore. Da una parte permette di automatizzare mansioni di routine dei servizi di customer care migliorando la qualità del lavoro del personale, dall’altra di gestire il flusso di richieste velocemente e attrarre nuovi clienti (il 69% delle persone preferisce rivolgere domande in chat e ottenere risposta immediata e in modo anonimo prima di stabilire un contatto con un umano). L’AI chatbot dialoga simulando una conversazione naturale. Questa soluzione necessita di una memoria in grado di comprendere parole chiave durante la conversazione e attraverso funzioni di controllo riportare la conversazione nella direzione giusta. Le soluzioni di AI chatbot devono essere considerate anche uno strumento di marketing in grado di offrire un servizio proattivo e personalizzato per garantire così, la migliore esperienza ai potenziali clienti. 

 

Un servizio integrato e sicuro: AI chatbot per l’help desk cliente

In particolare per il banking, gli assistenti virtuali oltre ad essere integrabili su siti ed app di instant messaging ed accessibili a tutti, possono erogare servizi ai propri clienti. Questo tipo di chatbot deve garantire sicurezza e autenticazione nella gestione dei clienti a partire dalla scelta di canali diversi da app di instant messaging e allo stesso tempo, essere integrato con sistemi interni di manualistica e documentazione. I clienti vengono guidati e aiutati in operazioni di routine e il personale interno supportato attraverso un servizio di help desk. Uno degli aspetti più importanti di una piattaforma chatbot è la gestione dei dati. Le persone durante le conversazioni mettono a disposizione un numero di informazioni che possono essere utilizzate sia come feedback che per scopo di analisi oltre che rappresentare uno storico nell’anagrafica cliente. L’approccio data-driven, infatti, è alla base dell'evoluzione del servizio di AI chatbot. Inoltre, le soluzioni che presentano un sistema flessibile anche nell’installazione, la gestione di permessi e autenticazioni sono garanzia di sicurezza e affidabilità.

 

Soluzione B2B: l’help desk che guida personale e collaboratori

Collaboratori, agenti e personale interno spesso hanno la necessità di consultare o accedere a informazioni di clienti o aziende clienti in tempo reale oppure di avere un aiuto per la risoluzione di un problema o di una procedura. L’Ai chatbot ingloba la conoscenza dell’azienda e dei processi aziendali, guida il personale interno nello svolgere compiti o procedure incanalandolo verso l’informazione richiesta. Utilizza la navigazione veloce per ottenere il contenuto atteso. Un sistema di supporto interno che velocizza le operazioni, migliora la formazione e le risorse dell’help desk. Allo stesso tempo, l’intelligenza artificiale permette agli stessi responsabili dei processi aziendali e di help desk di intervenire sul chatbot autonomamente modulando le richieste frequenti o le difficoltà riscontrate. Un sistema personalizzabile ed in evoluzione. Il futuro vedrà sempre più AI chatbot che rispondono a richieste complesse man mano che le loro capacità di apprendimento automatico e di elaborazione del linguaggio naturale si espandono.

New call-to-action